Joan Baez’s Girls say yes to boys who say no

0

Musica e attivismo. C’è chi dice no. Le ragazze di Joan Baez pronte a dir di Si se l’uomo è pronto a dir di No. Cose di questo mondo, come del resto le permanenti. Dal Folk al Vietnam passando per la love story con Bob Dylan: la battaglia civile di JB

 utah-girl-Perms-620x496

1109-620x899Probabilmente già in pena per la generazione successiva alla sua. Che avrebbe dovuto fare i conti con ben altre turbe. No, non sono queste bionde permanenti dello Utah ad aver pronunciato il fatidico Si. Ad uomini che intanto avrebbero detto di No. Eppure la ricorderanno di sicuro: Joan Baez è stata una cantante folk, compagna di Bob Dylan e attivista politica nel corso degli anni 60, quando e ha dato vita all’Istituto per lo Studio della nonviolenza nel 1964. Ha incoraggiato il rispetto dei diritti umani e civili durante i suoi concerti dal vivo: in quegli anni correva la guerra in Vietnam e pare che abbia suggerito alle donne di opporsi alla violenza così come gli uomini stavano resistendo alla leva militare e all’impegno bellico. Questo suggerimento si è ben presto trasformato nel manifesto che la ritrae insieme alle sorelle Pauline and Mimi, che è stato creato da Larry Gates e venduto per raccogliere fondi per il movimento di Resistenza Draft. Le ragazze dicono si ai ragazzi che dicono no! Le sorelle siedono insieme su un divano, sopra il quale uno slogan recita “Le ragazze dicono di sì a ragazzi che dicono di no”. Il poster è stato creato per combattere l’idea di una resistenza fin lì poco virile, e spingeva la donna a battersi al fianco degli uomini che intanto resistevano alla chiamata alle armi. Quanto costa un ‘Girls Say Yes To boys who say no? I manifesti sono ora ricercati feticci culturali, e sono pochi quelli in buone condizioni. Gli esempi disponibili presso i rivenditori professionali di poster d’epoca sono stati riconosciuti per un valore tra $ 1.000 – $ 2.000.

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
Share

Potrebbe piacerti anche Altri articoli di questo autore

Di' la tua su questo articolo!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.