Come è bello lavorare per Netflix!

2

Un dipendente felice è un dipendente più produttivo e fedele all’azienda e, dunque, un elemento prezioso nel grande ingranaggio che mette a frutto se stesso per raggiungere gli obiettivi stabiliti.

È questa la politica aziendale di Netflix, così moderna da tentare di essere simulata anche da altre realtà, piccole e grandi, come la Virgin, ma non sempre con successi paritari poichè, per molti, è veramente difficile mettere da parte il passato e le vecchie gerarchie per far posto alla “Freedom&Responsibility“, cioè “Libertà&Responsabilità”, del colosso americano.

Eppure i dati non mentono: Netflix era nata come azienda di spedizione di DVD ed oggi si è trasformata in una realtà di streaming con oltre 54 milioni di abbonati in circa 50 Paesi, con una prospettiva futura di crescita esponenziale.

In questi anni ci sono stati, certo, errori e strategie sbagliate, come il rialzo dei prezzi del 2011 che toccò il 60%, ma, in fin dei conti, è il risultato che conta e, a guardarlo, di certo non ci si può lamentare, anzi, bisogna trarne spunto e prendere esempio!

La politica aziendale

Ma qual è il segreto che rende Netflix, i suoi dipendenti e il suo rendimento così speciali?

Ferie illimitate, massima libertà e fiducia incondizionata ai dipendenti, pagati anche bene, ma scelti, ovviamente, con criteri rigorosissimi, come spiegato in quella che è diventata la nuova “bibbia per le aziende”, il “Netflix Culture Deck”.

Si prevede, quindi, di assumere solo persone preparate e competenti, serie e senza “grilli per la testa”, ma che contemporaneamente non dimostrino dedizione al lavoro semplicemente presenziando in ufficio ma, che è più importante, mantenendo standard elevati di produzione, in qualunque maniera sia ritenuta personalmente consona.

L’obiettivo, insomma, è il risultato: massima libertà sugli orari, massima indipendenza nelle spese da effettuare, a carico dell’azienda, per svolgere i propri compiti al meglio, standard di qualità elevatissimi ma nessuno straordinario inutile o procedimento burocratico noioso.

Insomma, la chiave è nell’aver capito che la creatività non può essere rinchiusa nei vecchi ed obsoleti schemi burocratici e gerarchici che ci hanno dominato per tanti anni, ma deve essere lasciata libera di esprimersi, di evolvere, sulla base, ovviamente, però, della fiducia e della serietà, oltre che della competenza, per rispettare gli standard di qualità altissimi richiesti.

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
Share

Potrebbe piacerti anche Altri articoli di questo autore

2 Commenti

  1. Netflix è il top! - Junloo | Junloo

    […] i prezzi abbordabili e per un personale addetto ai lavori altamente qualificato e usufruente della strategia di lavoro Freedom&Responsibility di cui abbiamo parlato qualche tempo fa, ma le cose vanno veramente a gonfie vele, e sono proprio i […]

  2. Netflix è il top! - Junloo

    […] i prezzi abbordabili e per un personale addetto ai lavori altamente qualificato e usufruente della strategia di lavoro Freedom&Responsibility di cui abbiamo parlato qualche tempo fa, ma le cose vanno veramente a gonfie vele, e sono proprio i […]

Di' la tua su questo articolo!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.