Le spie di Neubronner

0

La stramba invenzione del dr Neubronner per guardare dove non si poteva.

A spasso da Dresda a Parigi i colombi di Neubronner non si limitavano a trasportare messaggi. Vera e propria risorsa a qualche anno dallo scoppio del 15-18.

neub2

Nel 1903 il Dr. Julius Neubronner brevettò una minuscola camera-piccione attivata da un meccanismo a timer. L’invenzione procurò a Neubronner immediata popolarità di livello internazionale dopo averla presentata all’Esposizione internazionale di Dresda, Francoforte e Parigi nel triennio 1909-1911. Gli spettatori di Dresda poterono osservare l’arrivo del piccione equipaggiato con la mini macchina fotografica. Le foto vennero immediatamente sviluppate e stampate come cartoline da mettere in vendita.

neubronner

neub4split2

Oggi la ripresa aerea è estremamente utilizzata per servizi fotografici e video per svariate destinazioni: chi non vorrebbe rivedere il proprio matrimonio ripreso dall’alto?? Simile il concetto alla base delle riprese fly-cam che si vedono durante eventi sportivi in tv e grandi spettacoli all’aperto. Insieme all’HD e all’animazione 3D la ripresa aerea è una delle ultime frontiere per la percezione dello spettatore.

neub4split

La qualità dell’immagine non è sufficiente per chi è abituato ad alte risoluzioni. Tuttavia è estremamente suggestivo osservare la naturale torsione della fotografia che riprende il bosco sottostante probabilmente durante una virata.  L’occhiata obliqua che ne scaturisce restituisce allo spettatore il piacere voyeuristico di catturare una realtà tutt’altro che propria.

neub1

Se vuoi documentarti ulteriormente 

[Voti: 0   Media: 0/5]
Share

Di' la tua su questo articolo!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.