La sorpresa di Windows 10: l’emoji del dito medio

0

Il colosso fondato da Bill Gates conquista un nuovo primato e lo fa con la nuova versione del suo sistema operativo: Windows 10. La novità rappresenta un’esclusiva, con i suoi pro e i suoi contro. Stiamo parlando dell’emoji del dito medio che apparirà tra le nuove icone a disposizione dell’utente, con diverse sfumature. Perché? Il motivo è semplice, nel mondo dell’emoticon sta prendendo piede l’idea di realizzare le faccine nelle tonalità delle diverse etniche. In questo modo, la novità, che può piacere o meno, sarà politically correct. I pareri degli utenti sono contrastanti ma a prevalere è l’idea che la libertà di espressione include anche questo genere di novità.

emoji dito medio

Microsoft fa da traino

L’azienda americana sarà la prima a disporre dell’emoticon. In questo modo, gli utenti di Windows 10 avranno, per primi, la possibilità di esprimere il proprio disgusto senza perdere tempo a digitare due o più parole. Al momento, infatti, è un’esclusiva Microsoft, dal momento che Android e IOS non hanno ancora provveduto a fornire nulla del genere. Tuttavia, non è da escludere che, in caso di successo, i due competitor decidano di predisporla anche sui rispettivi sistemi operativi. Il gestaccio è stato approvato in Unico7, il sistema utilizzato a livello mondiale per associare ad ogni carattere di ogni lingua un codice univoco e la notizia della sua diffusione da parte della Microsoft è stata divulgata dal sito Emojipedia.

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
Share

Potrebbe piacerti anche Altri articoli di questo autore

Di' la tua su questo articolo!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.